Come funziona il sistema di ricarica Nintendo Switch


Non tutti i caricabatterie USB sono uguali. Anche con caricabatterie USB-C e banchi di alimentazione possono e devono avere diversi livelli di potenza. Per complicare le cose, lo Switch non attinge al pieno potenziale del caricatore. Una volta compreso il modo in cui il Nintendo Switch deriva da particolari tipi di caricabatterie, sarai in grado di individuare un ottimo caricabatterie da un meh.

Valutazioni di velocità

Io classifico i potenziali caricabatterie Nintendo Switch in uno dei cinque livelli di velocità. Questa scala di valutazione tiene conto di tutti gli argomenti di seguito. Si applica a caricabatterie e power bank.

Diversi dispositivi USB-C richiedono diversi profili di alimentazione. Un valore di velocità per lo Switch può o non può essere «buono» per gli altri dispositivi USB-C. Puoi prendere ciò che apprendi qui e applicarlo agli altri dispositivi per effettuare un acquisto più informato.

Le mie valutazioni non sono un’approvazione o una recensione. Sono un riflesso delle specifiche del dispositivo rispetto ai fattori noti di ricarica di un interruttore.

Nintendo Switch Speed ​​Ratings 4.0

Terminologia

Volt (V) — Quanto fortemente l’elettricità viene spinta attraverso un circuito. La tensione per un dispositivo e la sua fonte di alimentazione devono corrispondere. Lo switch supporta 5V, 9V, 12V e 15V in modalità manuale e 15V durante l’ancoraggio.

Ampere (A) — A volte indicato come «corrente». Quanta carica elettrica scorre oltre un determinato punto in un secondo. Una fonte di energia può offrire più amplificatori di quanto il dispositivo necessiti. Il numero massimo di ampli che lo Switch dipenderà dipende dalla tensione e dal tipo di connessione.

Watts (W) — Unità di alimentazione per l’elettricità. Watt = Volt * Amp. Due fonti di alimentazione possono avere volt e amplificatori diversi, ma gli stessi watt: 9V / 2A = 18W, 20V / 0.9A = 18W. Sapere solo il watt non è sufficiente per determinare se una fonte di energia è una buona corrispondenza. Negli esempi sopra lo Switch si carica solo dalla fonte di alimentazione 9V / 2A, in quanto non supporta 20V.

Milliamp Hours (mAh) — Unità di carica elettrica. Per le batterie è una misura della capacità. La batteria interna dello switch è 4310mAh.

Banca di potere — Un caricatore portatile per dispositivi USB, incluso lo Switch Nintendo. Ti permettono di ricaricare i tuoi dispositivi in ​​viaggio e lontano da una presa. Questa flessibilità li rende utili per gli spostamenti quotidiani, i viaggi e le uscite di tutti i giorni. È anche possibile sostituire un caricatore a muro durante i viaggi notturni.

USB-C aka USB Type-C — Il tipo di connettore fisico che lo Switch ha, situato sul suo bordo inferiore. USB-C offre una maggiore capacità di trasferimento di potenza rispetto all’USB-A. È il connettore ideale per una ricarica rapida o per caricare durante il gioco.

USB-A alias USB standard A — Il tipo di connettore fisico a cui pensi quando qualcuno dice USB. Lo switch può essere collegato a una fonte di alimentazione USB-A utilizzando un cavo da USB-C a USB-A. Tali cavi sono dotati di controller Pro e Joy-Con Charging Grip. Offre una ricarica più lenta, ma Nintendo ha suggerito di utilizzare banchi di alimentazione USB-A con lo Switch.

USB Power Delivery (PD) — Una specifica di trasferimento di potenza utilizzata con USB-C. Tutto l’USB PD è USB-C, ma non tutto l’USB-C è USB PD. I protocolli 2.0 / 3.0 di Power Delivery utilizzano quattro livelli di tensione: 5V, 9V, 15V e 20V. L’amperaggio varia da 0.1A a 5A. Un caricatore USB-C PD può avere una vasta gamma, dall’alimentazione del telefono al display di un computer. Per lo Switch, qualsiasi caricatore compatibile con PD deve soddisfare la capacità massima di estrazione in modalità palmare.

Quick Charge — La carica rapida di Qualcomm è una tecnologia presente in alcuni dispositivi USB, ma non nello switch. Gestisce l’erogazione di energia tramite USB, offrendo più energia rispetto alle normali specifiche USB. Pertanto, i dispositivi supportati si caricano più velocemente. Non offre vantaggi o svantaggi per lo Switch.

Ricarica rapida, PowerIQ, iSmart, ecc — PowerIQ di Anker, iSmart di RAVPower e simili «smart power» sono standard di ricarica rapidi per le fonti di alimentazione. Tentano di offrire più potenza rispetto alle specifiche USB. Spesso questo funziona con gli standard di ricarica rapida utilizzati dai telefoni Apple e Android. Lo Switch non supporta alcun standard di ricarica rapida.

USB 2.0, USB 3.0 e USB 3.1 — Standard di trasferimento dati USB. Non sono porte fisiche. Un cavo USB-C (connessione fisica) può supportare USB 2.0, 3.0 o 3.1 (velocità di trasferimento dati). Per la ricarica non c’è differenza tra questi tipi di cavi. Lo switch non supporta il trasferimento di dati tramite USB-C. Maggiore è la velocità di trasferimento dati, maggiore è il costo del cavo.

Nintendo Switch AC Adapter

L’adattatore CA per commutatore Nintendo incluso non è un tipico caricabatterie USB-C PD. È progettato per l’interruttore e va contro gli standard PD-USB-C. Supporta solo due profili di potenza:

  • 5V / 1.5A
  • 15V / 2.6A

La sua uscita 15V è sufficiente per alimentare uno switch collegato o portatile. Può anche caricare la maggior parte dei power bank USB-C PD senza problemi. Non può caricare portatili USB-C più grandi, che usano 20V.

La sua uscita 5V è più che sufficiente per caricare direttamente un controller Pro. Ma è la metà dell’attuale altro dispositivo 5V USB-C. Non caricherà bene un normale dispositivo USB-C. I dispositivi di scaricamento possono essere dannosi per la durata della batteria.

Raccomando di tenere sempre l’adattatore CA dello Switch con il dock dello Switch. Acquista un caricatore USB-C PD migliore per gestire diversi dispositivi USB-C.

Cambiare l’utilizzo di energia

Quanta energia richiede lo Switch per variare da impostazioni, gioco e persino dalla tua posizione nel gioco.

Palmare

Il test ha mostrato che lo Switch può utilizzare fino a 8.75W in 8.9W. Maggiore è il consumo di watt, più veloce sarà il consumo della batteria dello Switch. Ridurre la luminosità dello schermo e spegnere il Wi-Fi ridurrà il consumo energetico.

Lo Switch caricherà i Joy-Cont collegati dalla propria batteria se sono al di sotto del 50% di carica. Altrimenti caricherà solo i Joy-Cont se collegato a una fonte di alimentazione. Caricare i Joy-Cont collegati collegandoli e usando il Bluetooth è di solito un lavaggio.

Per caricare lo Switch mentre si gioca, il caricatore deve fornire più energia di quella utilizzata. Un caricabatterie che fornisce 10W (USB-C) ricarica lentamente la batteria durante il gioco. Un caricabatterie che fornisce 18W (USB-C PD) ricaricherà uno Switch da 0-100% in 3.5 ore durante la riproduzione. Un caricabatterie che fornisce 7.5W (USB-A) potrebbe non essere all’altezza del consumo energetico. Ma almeno rallenterà lo scarico della batteria dello Switch.

Ancorata

La docking station per Nintendo Switch richiede 39W (15V / 2.6A specificatamente) per funzionare. Solitamente non lo usa molto, ma deve essere disponibile affinché il dock funzioni.

consumo energetico della tabella dock dell'interruttore nintendo

La porta 3.0 USB posteriore non supporta le velocità di trasferimento USB 3.0 al momento, ma avverrà dopo un aggiornamento futuro. Emette 5V / 0.9A quando lo Switch non è collegato al dock. Altrimenti è uguale alle altre due porte.

Interruttore Power Draw

Quanta energia viene assorbita dallo Switch dipende dal suo stato. Oltre al tipo di connessione e alla potenza in uscita.

Lo Switch consuma meno quando la propria batteria ha una capacità 80% o superiore. Non disegna nulla quando dorme e a 100%. Disegna alla massima velocità quando un gioco è aperto e la capacità è sotto 80%. Per semplicità, di solito lavoro con la massima velocità di estrazione.

diagramma di potere di interruttore di nintendo

Ricorda, una fonte di energia può offrire in modo sicuro più amplificatori di quelli necessari al dispositivo.

Nintendo Switch si ispira a 12V

Lo Switch assorbe solo 12W dai caricabatterie USB-C PD che offrono 12V, ma non 15V. Rapporti precedenti indicavano che avrebbe disegnato un 18W completo da 12V / 1.5A. E le mie precedenti dichiarazioni hanno detto la stessa cosa, sulla base di quei rapporti. Ma il mio test sui caricabatterie 12V (due caricatori, un powerbank di due marchi diversi) mostra un limite 12W.

A 12W quei caricatori sono ancora più veloci dei normali USB-C (5V / 3A). Ma non veloce come USB-C PD 9V / 2A o 15V / 1.2A. Come tale li ho votati come buoni +. Questo è tra Buono (USB-C, 10W) e Grande (USB-C PD, fino a 18W).

Tempo di ricarica

A condizione che il consumo energetico superi il consumo energetico, è possibile caricare la batteria dello Switch. La maggior parte dei caricabatterie può caricare lo Switch mentre è inattivo. USB-C è necessario per caricare mentre si gioca nella maggior parte delle condizioni. Inattivo (ma non è stato avviato alcun gioco) è lo stato peggiore da addebitare. L’utilizzo di energia è elevato, ma lo Switch non prenderà la sua massima velocità di estrazione.

tabella dei tempi degli scambi di nintendo

I risultati possono variare di alcuni watt e minuti. Dipende da altri fattori come la luminosità dello schermo, il Wi-Fi e i livelli di carica di Joy-Con.

Capacità della banca di potere

La maggior parte delle banche di potere elenca la loro capacità (milliampere o mAh) come somma delle celle agli ioni di litio all’interno. Questo è basato sulla loro tensione nominale: 3.6-3.7V. Ma ciò non riflette la quantità di energia che l’interruttore uscirà effettivamente dal power bank. Per questo dobbiamo trovare «capacità effettiva».

Calcolo del numero di addebiti dell’interruttore

Una banca di alimentazione USB deve potenziarla a 5V. La capacità USB, misurata per 5V, è sempre inferiore.

10000mAh * 3.6V / 5V = 7200mAh Capacità USB

I banchi di alimentazione USB-C PD presentano una discrepanza maggiore. Sebbene possano utilizzare una tensione nominale attorno a 8.4V inserendo le celle in una connessione in serie anziché in parallelo.

13400mAh * 8.4V / 15V = 7504mAh Capacità USB

La capacità effettiva è la capacità USB con perdita di energia presa in considerazione. C’è una perdita di energia in qualsiasi trasferimento. La perdita è dovuta alla conversione di tensione, al trasferimento del cavo USB, ai circuiti di ricarica e al calore. L’efficienza è di solito tra 90-98%. Anker elenca l’efficienza dei propri power bank a 95%. AUKEY è più vicino a 90%.

7504mAh * 0.95 = 7128.8mAh capacità effettiva

Il numero di addebiti di Switch che un power bank fornirà viene quindi rilevato prendendo la capacità effettiva e dividendola in base alla capacità dello Switch: 4310mAh.

7128.8mAh / 4310mAh = addebiti per 1.65 Switch (il team di marketing di Anker ha arrotondato 1.7)

Quanti costi di conversione offre un’offerta di Power Bank?

Queste sono stime per le più comuni power bank adatte allo Switch. I numeri esatti richiedono più dati di quelli forniti dalla maggior parte dei produttori.

Massimizzare la capacità della tua Power Bank

Ottieni più tempo per giocare fuori dal tuo power bank:

  • Acquista banche elettriche di buona qualità. Controlla le recensioni per i reclami sulla durata.
  • Utilizzare cavi USB di buona qualità e corti. Più lungo è il cavo più è inefficiente.
  • Carica l’interruttore fino a 80%, quindi interrompi. Il caricamento da 80-100% è meno efficiente.
  • Con i banchi di alimentazione USB-C PD utilizzare la porta USB-A quando il tempo lo consente. La conversione in 5V è più efficiente.
  • Lascia sempre a casa con il tuo Switch (e Joy-Cont) addebitato a 100%.